Aree Tematiche Ordine Regionale Albo Regionale Consiglio Territoriale di Disciplina Servizi Professionista
HOME » Aree Tematiche » Notizie » Avvisio pubblico di mobilità esterna volontaria
Concorsi

16/02/2019

Avvisio pubblico di mobilità esterna volontaria

AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA ESTERNA VOLONTARIA EX ART. 30 D.LGS.165/2001 PER LA COPERTURA DI N. 3 POSTI DI ASSISTENTE SOCIALE - CAT. D – TEMPO PARZIALE 50% RISERVATO AL PERSONALE DEL COMPARTO FUNZIONI LOCALI, IN SERVIZIO A TEMPO INDETERMINATO PRESSO LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI DI CUI ALL’ART.1, COMMA 2, DEL D.LGS.165/2001, SOTTOPOSTE A REGIME DI LIMITAZIONE DELLE ASSUNZIONI SECONDO LA VIGENTE DISCIPLINA IN MATERIA DI PERSONALE.

Il Responsabile del Servizio Personale

Vista la Delibera della Giunta Comunale n. 268 del 3 dicembre 2018 con la quale il Comune di Ascoli Piceno ha approvato, tra l’altro, il Piano Triennale del Fabbisogno di Personale 2019/2021 ed ha modificato quello relativo al 2018 per la parte non attuata, individuando i posti da coprire con le rispettive modalità di selezione e considerato che, ai sensi dell’art. 30, comma 2 bis del D.Lgs. 16572001 e s.m.i. la mobilità esterna di cui al comma 1 dello stesso articolo è propedeutica all’attivazione delle procedure concorsuali;

RENDE NOTO

che è indetto il seguente avviso di mobilità esterna riservato al personale del comparto Funzioni Locali per la copertura, ai sensi dell’art. 30 del DLGS n. 165/2001, dei seguenti posti:

- N. 3 Assistenti Sociali, cat. D, Part- time 50%, da destinare al Servizio Politiche Sociali/ATS;
La selezione per la scelta dei lavoratori da assumere avviene mediante:

  • valutazione dei curricula presentati;
  • svolgimento di un colloquio,.

Non verranno prese in considerazione le istanze di mobilità comunque pervenute all’Amministrazione al di fuori del presene bando Il presente avviso non vincola in alcun modo l’Amministrazione Comunale a procedere all’assunzione né determina il sorgere in favore dei partecipanti di alcun diritto di assunzione presso il Comune; la stessa Amministrazione si riserva inoltre, a suo insindacabile giudizio, la facoltà di non dare corso alla procedura, ovvero di revocarla, di modificarla o di prorogarne il termine di scadenza, senza che possano essere vantati diritti di sorta da parte degli aspiranti. La procedura relativa alla selezione è subordinata all’esito negativo della mobilità di cui all’art.34 bis del D.Lgs. n.165/2001 e ss.mm.ii., in corso di  svolgimento,

Bando di mobilità

Avvisio pubblico di mobilità esterna volontaria