Aree Tematiche Ordine Regionale Albo Regionale Consiglio Territoriale di Disciplina Servizi Professionista
HOME » Aree Tematiche » Notizie » EMERGENZA COVID-19
Notizie

09/03/2020

EMERGENZA COVID-19

Gentilissimi colleghi, 

in riferimento alla situazione di emergenza creatasi nelle ultime ore e alle misure previste dal DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 8 marzo 2020 “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”, informiamo che gli uffici amministrativi di questo ordine regionale resteranno chiusi al pubblico a partire da LUNEDI’ 09/03/2020 e che, per eventuali urgenze, si può inviare una e-mail all’indirizzo: info@orasabruzzo.it.

In questo momento di forte preoccupazione per la diffusione del Covid-19 a livello nazionale, e per il contagio che sta interessando, anche il territorio abruzzese, seppur attualmente con numeri per ora contenuti, è doveroso ricordare agli iscritti che le indicazioni che attengono all’esercizio della professione (spostamenti per motivi di lavoro, dotazione di dispositivi di protezione individuale, organizzazione delle attività, colloqui, visite domiciliari, riunioni etc.), devono essere richieste agli enti datori di lavoro, alle RLS (rappresentante lavoratori sicurezza) e RSU (rappresentanti sindacali unitari), obbligatori e presenti in ogni luogo di lavoro con funzioni specifiche in tema di sicurezza, organizzazione, e modalità di lavoro, contestualmente al proprio datore di lavoro e a quanto previsto dalle direttive e dalle normative vigenti in materia.

Come già ricordato dallo stesso Presidente Cnoas nella comunicazione del 6 marzo scorso, inviata a tutti gli iscritti: “sono state avviate interlocuzioni con tutte le Istituzioni pubbliche, del privato sociale e ANCI, per sensibilizzare al rispetto delle necessarie precauzioni da garantire per la salute di tutti gli/le Assistenti sociali e dei professionisti coinvolti. Invito quindi tutti/e a richiedere il rispetto, anche tramite i propri rappresentanti sindacali, di quanto indicato dal Ministero della Salute, dal Ministero della Funzione pubblica e dall’ANCI”.

Un ringraziamento particolare è rivolto a tutti i professionisti che, anche questa volta, continuano il proprio operato in prima linea, con dignità, passione e onestà intellettuale, per sostenere le persone più fragili. 

Confidiamo nel forte senso di responsabilità collettivo ed individuale che caratterizza la nostra professione, per essere promotori del doveroso rispetto delle regole e dei comportamenti definiti a livello nazionale, a tutela della nostra sicurezza personale, dei nostri cari e di tutta la comunità.

 

IL PRESIDENTE
Francesca D’Atri

EMERGENZA COVID-19